Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
This is SunRain Plone Theme
Tu sei qui: Home / proposte di lettura / recensioni / libri consigliati - elenco completo / 2019 / Dicembre / Dopo Marconi il diluvio: evoluzione nell'infosfera

Dopo Marconi il diluvio: evoluzione nell'infosfera

L’ infosfera? Storpiando la fisica la si potrebbe liquidare con il fatto che dall’ agosto del 1895 ad oggi, all’incirca allo zenith di villa Griffone a Pontecchio, ad un’altezza forse compresa tra la troposfera e l’esosfera, sembra sia andato addensandosi un consistente campo elettromagnetico di frequenze per telecomunicazioni. Lo stesso che permette a uomini e macchine di scambiarsi un enorme flusso di informazioni. Storpiando la filosofia potremmo liquidare quest’entità artificiale, infra-materiale ed illimitata, che giustificherebbe lo scettico empirismo dei filosofi settecenteschi secondo i quali ciò che esiste è necessariamente oggetto -in quanto fenomeno- di esperienza sensibile, come un’indubitabile realtà -benché invisibile- parte di un continuum a quattro dimensioni detto spazio-tempo, senza la quale non si sarebbe mai superato il classico relativismo ontologico tra precedenza dell’atto e potenza.
Soltanto una rete di connessioni digitali, dunque? Non proprio: come spesso accade, la realtà potrebbe superare la fantasia. Questi flussi automatizzati di istruzioni si integrano infatti a livelli profondi con l’entità "uomo". Per questo, come suggerito dalla problematica metafisica del titolo, la loro complessità rischia di evolvere irreversibilmente alle dimensioni di "diluvio". Le implicazioni portate dall’evoluzione dell’infosfera nella gestione delle relazioni umane potrebbero costituire, in futuro ed imprevedibilmente, un’anomalia "ambientale" tale da influenzarci e -al limite- manipolarci. Ma una volta arrivate a gestire tutti i rapporti umani, le macchine potranno veramente decidere di resettare i nostri paradigmi bio-tecnologici, di riscrivere le leggi di Asimov e di sovvertire il II principio della termodinamica?

"Dopo Marconi il diluvio: evoluzione nell'infosfera" di Gabriele Falciasecca, Pendragon, 2016.
Prenota su LeggerePiace.

Davide - bibliotecario
#consiglidilettura

Share |