Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
This is SunRain Plone Theme
Tu sei qui: Home / proposte di lettura / recensioni / libri consigliati - elenco completo / 2015 / Ottobre / Il Discorso amoroso: dall'amore della madre al godimento femminile

Il Discorso amoroso: dall'amore della madre al godimento femminile

Il transfert, il fantasma della madre, il complesso edipico, il fallicismo dell’essere e quello dell’avere. Ecco alcuni dei temi conflittuali, annessi al legame amoroso, affrontati dalla psichiatra e psicoanalista Dott.ssa Cristiana Cimino, con un linguaggio semplice, adatto anche ai non addetti ai lavori.

Certo non dev'essere facile offrire le teorizzazioni scientifiche dei mostri sacri della storia della psicoanalisi ad un livello di lettura che non sia soltanto quello degli addetti ai lavori. Soltanto chi oltre ad una solidissima base culturale intorno al pensiero razionale – possa contare su una pluriennale esperienza maturata sul campo nella clinica medica della cura delle psicosi e nevrosi può raccogliere serenamente la sfida. Ecco allora declinati, grazie al lavoro della Dott.ssa Cristiana Cimino, psichiatra e psicoanalista, alcuni dei teoremi e delle formule, riguardo il conflitto dell’inconscio nel legame amoroso, con i quali si caratterizzano i temi portanti della medicina psicoanalitica moderna: il transfert, il fantasma della madre, il complesso edipico, il fallicismo dell’essere e quello dell’avere, l’angoscia della castrazione, la nostalgia struggente dell’oggetto perduto e sempre da ritrovare, l’obiettivo della rinuncia e della sostituzione… “Il Discorso amoroso: dall'amore della madre al godimento femminile“ utilizza, per spiegare le dinamiche dei processi mentali che sottendono alla pulsione sessuale, all'innamoramento, alla ricerca di sé nell'altro e alla ricerca dell’eguale, la prospettiva dell’universale femminile identificabile nel lato femmineo dell’essere umano - l’unico veramente capace di corrispondere a questo bisogno. Solo nella donna infatti non c’è separazione - ma al contrario convergenza - fra oggetto d’amore e oggetto del desiderio. Fino ad arrivare, per logica conseguenza, alla dimensione estetica, e, non appena sublimata questa, a quella mistica dell’amore. Questa l’ipotesi dell’autrice, che è anche metodo e percorso: non escludere ma riacquistare gli strumenti per poter affrontare il reale dell’Altro in un confronto dove l’Uno non sia sopraffatto dalla paura di dover affrontare quegli aspetti della verità che sfuggono e provocano angoscia. Se questa astrazione riesce, nascono insieme rapporto, relazione, affidamento, unione: le costituenti primarie dell’Amore.

«Il discorso amoroso : dall'amore della madre al godimento femminile» di Cristiana Cimino, Manifestolibri editore.
Prenota su LeggerePiace

Davide - bibliotecario
#consiglidilettura

Cristiana Cimino, psichiatra e psicoanalista di formazione freudiana e lacaniana, esercita a Roma. Membro associato della Società Psicoanalitica Italiana, ha scritto numerosi testi per riviste specializzate, italiane e straniere. È stata per anni co-editor del'European Journal of Psychoanalysis. Si occupa da tempo del pensiero dello psichiatra e psicanalista italiano Elvio Facchinelli.

Share |