Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
This is SunRain Plone Theme

Storia della Terra

Un saggio di altissimo livello tecnico, in uno stile che, se non perde mai di vista la chiarezza e la razionalità, neppure teme monitorati sconfinamenti in territori di competenza della filosofia ontologica. L'olandese Tjeerd Van Andel, notevole scienziato del secolo scorso, ci guida alla comprensione della storia di più di 4,5 miliardi di anni del “nostro” pianeta Terra.

Ci piacerebbe, forse, poter continuare a credere in alcune incrollabili certezze: la Terra è solida, il mare liquido, il clima e la geografia stabili, il cielo stellato popolato di stelle fisse, la vita immutabile come la conosciamo al presente. Ma il presente è, di solito, la chiave del passato e la storia della Terra si può disegnare soltanto a partire da un'infinita serie di cambiamenti. A volte lenti e graduali, altre volte catastrofici e cataclismatici, il cui contesto temporale, comunque, può essere datato e compreso scientificamente. Che cosa firma, allora, la palingenesi* della Terra? Sono le eruzioni vulcaniche, gli sconvolgimenti tellurici, i bombardamenti meteoritici, le grandi glaciazioni? È l’atmosfera terrestre? E perché l’acqua dei mari è salata, in grado niente affatto proporzionale alla degradazione salina della terra emersa? Quale lo scopo delle calotte polari? Quale è stata e quale potrebbe diventare la misura del livello degli oceani? Quali sono le implicazioni del magnetismo terrestre? Quanto è stata ed è oggi costante la luminosità solare? Quella della forza gravitazionale è pure una costante? Quali le ipotesi sulla molteplicità degli universi? Da dove, soprattutto, viene l’origine della vita e perché vi furono grandi estinzioni di specie? In che modo la vita dovrà evolversi? Più si scava in profondità nel passato, più ci si proietta nel futuro, più le ipotesi assumono carattere speculativo e molte delle ipotesi date finiscono per escludersi a vicenda, per costringerci ad ammettere che l’esistenza di interazioni altamente complesse tra le forze dell’universo e la materia trascende, ad oggi, la possibilità di dare risposte e prove definitive. Con un saggio di altissimo livello tecnico, in uno stile che, se non perde mai di vista la chiarezza e la razionalità, neppure teme monitorati sconfinamenti in territori di competenza della filosofia ontologica*, l’olandese Tjeerd Van Andel, notevole scienziato del secolo scorso, ci guida alla comprensione della storia di più di 4,5 miliardi di anni del “nostro” pianeta Terra.

Storia della Terra di Tjeerd H. Van Andel, Bollati Boringhieri 2015
Prenota su LeggerePiace.

Davide - bibliotecario
#consiglidilettura

*palingenesi: rinnovamento, trasformazione radicale
*ontologico: concetto risalente alla filosofia greca, significa ciò che concerne gli aspetti essenziali dell’essere

Share |