Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
This is SunRain Plone Theme
Tu sei qui: Home / proposte di lettura / recensioni / libri consigliati - elenco completo / 2015 / Marzo / La misura della felicità

La misura della felicità

In occasione della Giornata Internazionale della felicità, una dichiarazione d'amore per la vita e per le sorprese che ci riserva. Di Gabrielle Zevin, Casa editrice Nord, 2015. #librodellasettimana

A.J. Fikry è un libraio stanco e insofferente del suo lavoro e della sua vita. Odia tutti i clienti che entrano dalla porta fino al giorno in cui trova nel reparto dedicato all'infanzia una bambina, Maya. Con un biglietto in mano "Questa è Maya. Ha due anni. È molto intelligente ed è eccezionalmente loquace per la sua età. Voglio che diventi una lettrice e che cresca in mezzo ai libri. Io non posso più occuparmi di lei. Sono disperata.". Riluttante e dubbioso, però, comincia ad occuparsi della bambina e a educarla alla lettura.

Le cose che ci colpiscono a vent’anni
non sono necessariamente le stesse
che ci colpiscono a quaranta, e viceversa.
Questo è vero nei libri e anche nella vita.

 


 

L'autore
Gabrielle Zevin
è una scrittrice e sceneggiatrice statunitense. Nata a New York il 24 ottobre 1977, dove vive tuttora. Si è laureata alla famosa università di Harvard, e nel 2005 ha pubblicato il suo primo romanzo, Margarettown, seguito a breve distanza dalla sua opera più famosa, Elsewhere: tradotto in diciassette lingue (in italiano col titolo Benvenuti ad Altrove), nel 2006 venne nominato al Quill Award e al Barnes & Noble Book Club, e vinse il premio Borders Original Voices Award.

Share |