Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
This is SunRain Plone Theme

Follia

Le settimane dedicate all'Amore. Un libro in cui il sentimento d'amore fa rima con distruzione. Di Patrick McGrath, Adelphi, 1998. #librodellasettimana

Stella ama Edgard. Di un amore assoluto, totale, malato. Stella ama Edgard e per questo amore viola buon senso, famiglia e regole sociali. Stella ama Edgard anche se lui è condannato nell'ospedale psichiatrico, gestito da suo marito, per aver ucciso barbaramente sua moglie.
Stella ama Edgard e con lui fugge e dopo poco sfugge. Attanagliata tra sensi di colpa e impeti d'amore Stella deve imparare a guarire da quel sentimento.
Follia è un libro d'amore. Di quelli che bruciano sulla pelle e che lasciano cicatrici indelebili dei ricordi di sorrisi e di pianti. Scritto come un diario di psicanalisi, non lascia scampo al lettore che è costretto a seguire le vicende di una donna sopraffatta.

"Già, l'amore" dissi.
"Parliamo di questo sentimento che non riuscivi a dominare. Come lo descriveresti?".
Qui Stella fece un'altra pausa. Poi, con voce stanca, riprese:
"Se non lo sai non posso spiegartelo".
"Allora non si può definire? Non se ne può parlare? E' una cosa che nasce, che non si può ignorare, che distrugge la vita delle persone. Ma non possiamo dire nient'altro. Esiste, e basta"

 


 

L'autore
Patrick McGrath
è uno scrittore inglese. Il padre lavorava come psichiatra nel manicomio criminale di Broadmoor, dove il giovane Patrick passa gran parte della propria infanzia. Nel 1971 si trasferisce in Canada per lavorare nell'ospedale di Oakridge. Malgrado però i desideri del padre, McGrath non prende la strada della psichiatria, preferendogli quella della letteratura. Attualmente vive fra Londra e New York, con la moglie Maria Aitken.

Share |